Taping Elastico® applicato alla pallavolo

In ambito sportivo il Tape Elastico® svolge una molteplice funzione:

prima di un gesto atletico riscalda i muscoli, aumentando la microcircolazione;

durante il gesto altletico migliora la prevenzione;

dopo lo sforzo drena l'acido lattico.

 

La Metodologia Taping Elastico® in ambito rieducativo, stimola i processi di riequilibrio corporeo agendo sui ricettori cutanei e attivando il sistema analgesico endogeo.

Il drenaggio linfatico conferisce una piacevole sensazione e permette il ritorno al movimento del muscolo intressato in assenza di limitazioni.

Il Taping Elastico® permette di ricevere benefici 24 ore al giorno e può essere indossato per diversi giorni dall'applicazione.  In ambito sportivo può conferire notevoli benefici anche indossato poco prima della performance.

 

Nella PALLAOLO dal punto di vista bio-meccanico, i tipi di movimenti che maggiormente si osservano sono due:

- movimenti che imprimono una data velocità di volo alla palla (battuta, schiacciata)

- movimenti che ammortizzano i colpi e danno direzione precisa alla palla verso l'obiettivo ( ricezione, palleggio, bagher )

 

Nella pallavolo sia maschile che femminile, l'infortunio più frequente è rappresentato da traumi distorsivi alla caviglia, dovuti principalmente a ricadute su terreno o sui piedi di un giocatore avversario o compagno di squadra. Seguono in ordine di frequenza i traumi delle dita della mano, poi del ginocchio.

Frequenti anche tendiniti dell'apparato estensore della spalla, con la sindrome da conflitto ed il dolore cronico a livello lombosacrale.

Va sottolineato che lo sport della pallavolo è caratterizzato da gesti tecnici ripetuti che prevedono, in alcuni fondamentali, l'utilizzo dell'arto superiore in gestualità effettuate sopra al capo. Gesti tecnici che ripetuti, rendono la spalla vulnerabile a patologie.

L'applicazione ad un "palleggio" mira a stimolare la muscolatura flessoria del polso e alla muscolatura lunga e breve del pollice. Lo scopo è di fornire maggior forza nelle mani del palleggiatore e più simmetria e precisione nella spinta.

 

L'applicazione al giocatore "attaccante" mira a stimolare la muscolatura flessoria del polso, del muscolo tricipite branchiale, del muscolo deltoide, del muscolo gran dorsale, del muscolo gran pettorale e degli addominali obliqui.

Taping Elastico® e massaggio

L'abbinamento Taping Elastico® e Massaggio è un ottimo contributo al benessere fisico dell'atleta.

Un massaggio decontratturante prima di applicare il Taping in modalità decompressiva/drenante, o un massaggio Muscolare sportivo abbinato alla tecnica stabilizzante consentono di ottenere i migliori risultati evitando in molti casi  il ricorso all'uso di antinfiammatori ed analgesici.

I benefici di un buon massaggio muscolare, decontratturante o circolatorio drenante possono essere protratti nel tempo grazie all'applicazione di Taping Elastico® tra una seduta e l'altra.

Diversamente, la tecnica stabilizzante, effettuata in occasione della gara con nastro applicato in tensione, prevede la rimozione del Taping Elastico® una volta terminata la prestazione sportiva per non protrarre oltre, la sollecitazione del muscolo interessato.